Alle origini della profetessa inascoltata. Unipotesi sulla Cassandra di Omero

Gianfranco Mosconi

Abstract


Nella tradizione mitografica greca e poi romana Cassandra sostanzialmente e paradigmaticamentenota come profetessa inascoltata: gli esempi, a partire dal teatro attico,sono numerosi, e tale lassociazione fra Cassandra e profezia , sia pure non creduta, chein etellenistica il poeta Licofrone costruirun intero poema, lAlessandra, nella forma diuna lunghissima profezia di Cassandra-Alessandra in cui viene dipanata, attraverso oscuririferimenti in cui si vuole manifestare tutta lerudizione mitografica e storica e il virtuosismostilistico dellautore, tutta la storia greca successiva alla guerra di Troia, fino alletellautore .Largomento ben noto, e basta un qualsiasi manuale mitografico moderno o antico(come la Biblioteca dello pseudoApollodoro) ad illustrare i vari aspetti della biografia miticodel personaggio.La Biblioteca dello pseudoApollodoro cosriassume in estrema ma efficace sintesi le notizieprincipali e la versione picomune sulla storia del personaggio: con Creusa, Laodicee Polissena, Cassandra una delle figlie di Priamo ed Ecuba; a Cassandra Apollo, che desideravapossederla, promise di insegnare la mantica; lei imparlarte ma non voleva unirsi alui; allora Apollo privdi credibiliti suoi vaticinii ; ...

Full Text

PDF

Refback



Copyright (c)

Copyright Gaia srl - Edizioni Universitarie Romane - p.iva 06984431004 - Privacy - Cookies