Introduzione e La Nouvelle Division de la Terre di Franis Bernier

Roberta P. Mocerino

Abstract


La Nouvelle division de la terre par les diffentes espes ou races qui lhabitent un articolo uscito anonimo nel 1684 sul Journal des Svants; esso considerato il primo testo a far uso del concetto di razza in senso moderno e segna alcuni dei topoi che accompagneranno le classificazioni razziali del Sette e Ottocento (e che, in parte, ci accompagnano ancora).
Il suo autore, Franis Bernier (1625-1688), era un fisiologo francese diplomato medico a Montpellier, che aveva avuto contatti con alcuni importanti personaggi del libertinismo francese (fu il segretario di Pierre Gassendi e probabilmente conobbe Cyrano de Bergerac). Dopo la morte del suo protettore, intraprese un viaggio in oriente: visitlEgitto, lArabia, tentdi penetrare in Etiopia e giunse infine nel Gujarat (India), installandosi alla corte dellultimo imperatore Moghul, per conto del quale visitil Kashmir e la regione del Bengala. I racconti dei suoi viaggi ebbero buona fortuna allepoca. Le sue opere di carattere filosofico si possono ricondurre al movimento libertino: molte, specialmente quelle giovanili, costituiscono un commento dellopera di Gassendi.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c)

Copyright Gaia srl - Edizioni Universitarie Romane - p.iva 06984431004 - Privacy - Cookies