Una lettura della crisi a partire dal nichilismo nietzschiano

Alessandro Palmieri

Abstract


Il concetto di crisi, inteso in maniera molto generica, divenuto oggicentrale in ogni declinazione del discorso politico contemporaneo ed entratoa far parte di tutte le sfere della vita sociale e culturale del cosiddettomondo occidentale. Come spesso accade quando si utilizzano i concetti inmodo molto generale, riuscire a comprenderne il significato e le varie declinazioniche se ne danno diviene impresa assai complicata. Quando oggi sinomina la crisi, si fa spesso riferimento alle difficili condizioni economichee produttive in cui, sembra, ci troviamo immersi. Schematizzando molto,possiamo dire che la crisi viene presentata sostanzialmente come un peggioramentodel sistema di produzione e consumo, che in una societcapitalistasi traduce in un decadimento dellequilibrio politico.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c)

Copyright Gaia srl - Edizioni Universitarie Romane - p.iva 06984431004 - Privacy - Cookies