Tramonto e Krisis dell'Europa. Heidegger, Przywara, Nancy

Davide Fantasia

Abstract


Il tema centrale del contributo riguarda la tensione di unermeneutica kenotico-agapica come archetipo dellEuropa, esposta da Erich Pryzwara nel 1955 in un piccolo opuscolo, Lidea di Europa. Il tentativo quello di articolare una mitologizzazione dellEuropa che la liberi dalla deriva mercantilistico-finanziaria intrapresa allindomani dei suoi primi trattati; sintomo di una insufficiente elaborazione critica maturata in quegli anni sulla sua stessa struttura, sul suo Wesen. La proposta di Przywara viene qui fatta interagire con un breve abbozzo sullontologia del singolare plurale di Jean-Luc Nancy, mediata dal con-esserci di Heidegger. Lapertura allaltro, al senso e alla morte come esposizione inoperosa (Heidegger/Nancy), potrebbero allora indicare il carattere etico di una crisi che decide il luogo teologico-politico dellEuropa nella possibilitdi unalleanza attraversata dal Verbum e dal suo sigillo il mandatum novum.


Full Text

PDF

Refback



Copyright (c)

Copyright Gaia srl - Edizioni Universitarie Romane - p.iva 06984431004 - Privacy - Cookies